Donne nelle carceri

Allarme sostanze stupefacenti e HIV

Large_rose

Viterbo, 31 ottobre 2017 - Quella sulle donne in carcere è un’importante riflessione per sottolineare la necessità di riservare a HIV-AIDS, in Italia e nel mondo, l’attenzione e gli interventi necessari.


Qualificati contributi scientifici sono stati presentati in occasione della 16th European Aids Conference, ospitata a Milano dal 25 al 27 ottobre, da Soci della SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, e della SIMSPe, Società Italiana di Medicina e Sanità Penitenziaria.


Tra questi, il contributo della dottoressa Elena Rastrelli, Responsabile di Rose, Rete dOnne SimspE, network nazionale nato all’interno della SIMSPe, è stato puntuale ed esaustivo.


Lo si può leggere in Quotidiano Sanità del 27-10-2017 e in Panorama della Sanità del 30-10-2017.

Simspe Onlus

31/10/2017

L'accesso ai commenti è abilitato unicamente per i soci.
Iscriviti per avere accesso completo alle funzionalità del sito, oppure effettua il .

Commenti all'articolo