Festival della Salute Globale

A Padova focus sulle "Key Populations" per il controllo dell'epatite C

Large_logo fgsalute

Padova, 6 aprile 2019 - Nell'ambito del Festival della Salute Globale (Padova 5-7/4/2019) in cui si riflette proprio sul tema della salute globale allargando lo sguardo sia in senso geografico, con l'analisi dell’interdipendenza esistente tra fenomeni locali e globali, sia in senso disciplinare avvalendosi del contributo non solo delle scienze mediche ma anche di quelle sociali, umane, dell’economia del diritto, si è tenuto l’intervento "No one is left behind", con la partecipazione del Direttore Scientifico SIMSPe Prof. Sergio Babudieri, del Presidente della SIMIT (Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali) Prof. Massimo Galli e del Prof. Massimo Andreoni, Direttore delle Malattie Infettive del Policlinico Tor Vergata Roma. 
Sono state delineate nuove prospettive e scenari che consentano di garantire assistenza e cure per le popolazioni marginalizzate, ovvero quelle categorie che soffrono disagi di tipo economico o sociale. Un tema per la quale sensibilizzazione delle Istituzioni è quanto mai centrale, al fine della piena implementazione del Piano di eliminazione nazionale dell’infezione da virus dell’epatite C e del Piano nazionale di prevenzione e cura dell’HIV, affinché nessuno venga lasciato indietro.


 

Askanews

06/04/2019

L'accesso ai commenti è abilitato unicamente per i soci.
Iscriviti per avere accesso completo alle funzionalità del sito, oppure effettua il .

Commenti all'articolo