HCV & CARCERE: Obiettivo Microeliminazione Diffusa

Approvato dal Comitato Etico ISS il Progetto SIMSPe

Large_hcv&carcere link2care

Roma, 29 dicembre 2019 - Il Comitato Etico dell'Istituto Superiore di Sanità ha approvato nella sua ultima seduta dell'anno il protocollo di studio progettato e proposto da SIMSPe e finalizzato alla microeradicazione di HCV dagli Istituti Penitenziari Italiani, dal titolo "Offerta attiva del test-HCV, osservazione clinica e dell’accesso al Registro AIFA per DAA anti-HCV di pazienti detenuti in Italia", il cui testo integrale con allegati è scariabile dalla sezione documenti.
Si tratta di un passaggio fondamentale per l'applicazione diffusa del test&stage per tutti i pazienti HCV viremici detenuti nei 190 Istituti Penitenziari Italiani ed il conseguente avvio alle terapie antivirali eradicanti l'infezione.
Sull'argomento, che si pone centralmente nelle strategie nazionali per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti da OMS per il raggiungimento di "HCV Incidenza Zero" entro il 2030, sono state realizzate dall'agenzia Pharmastar le video interviste con il Presidente, il Vicepresidente ed il Direttore Scientifico SIMSPe, visibili ai link di seguito riportati:


Prof. Babudieri https://www.youtube.com/watch?v=MNxM2fSkZJU


Dott. Ranieri https://www.youtube.com/watch?v=VE56Rv7DpQg


Dott. Lucania https://www.youtube.com/watch?v=hewHmPTk7Lg


 

Pharmastar

29/12/2019

Commenti all'articolo