Coronavirus e carcere. Ridisegnare il sistema dell’assistenza sanitaria

Gli interventi del Presidente, l'ultimo uscito su Sanità Informazione il 21 maggio

Large_2019-ncov-cdc

Roma, 28 Aprile 2020 - Nel corso delle ultime settimane il problema della potenziale diffusione di SARS-CoV2 all'interno degli Istituti Penitenziari Italiani è stato molto dibattuto anche sulla stampa, sia nazionale che regionale.
SIMSPe è stata ampiamente coinvolta in questo dibattito con una serie di interventi che hanno contribuito alla discussione sulle migliori strategie da attivare sia a livello centrale che locale. 
Si riporta la rassegna stampa raccolta fino alla data odierna, come sempre in collaborazione con Studio Comunicazione DIESSECOM, insieme al link dell'edizione di TG Med24 del 2 aprile che al minuto 2:40 ha trattato l'argomento, al podcast del GR3 del 14 aprile e del programma L'Italia che va sulle frequenze di GR Parlamento RAI con gli interventi del Presidente Lucanìa.


L'ultimo intervento, uscito su Sanità Informazione lo scorso 21 maggio, invita a ridisegnare il sistema dell’assistenza sanitaria in carcere, del modello di erogazione delle prestazioni, della necessità di fare prevenzione e clinica adeguata a un utente particolare, cui la limitazione della libertà personale condiziona la risposta sia alla malattia che a quanto le ruota intorno.


https://www.agorapenitenziaria.it/download/index.html


Qui l'intervento al TG Med24 del 2/4


Qui l'intervento al GR3 del 14/4


L'Italia che va del 20/04


SanitàInformazione del 21/05


 


 


 

SIMSPe

28/04/2020

Commenti all'articolo