Augurio dell'Ufficio di Presidenza a tutti gli Operatori Sanitari Penitenziari.

Approvazione delle Camere al transito delle competenze sanitarie del Ministero della Giustizia al SSN.

Agli Operatori Sanitari Penitenziari
Nell’ambito della manovra finanziaria 2008 le Camere hanno approvato il transito delle competenze sanitarie del Ministero della Giustizia al SSN. E’ un primo, ma fondamentale passo; il vero confronto nasce da oggi!
Simspe onlus ha sostenuto con forza la necessità di questo passaggio, pur consapevole che è una riforma difficile, con forti resistenze interne ed esterne, perché riguarda un settore della vita penitenziaria che sebbene cruciale nelle dinamiche del carcere, è di fatto quasi sconosciuto, e che emerge solo nei suoi momenti di criticità.
Ma non ci sarà riforma se oltre le competenze non transiteranno le esperienze. Cioè quel personale sanitario motivato ed impegnato, quegli operatori – medici, infermieri, tecnici sanitari, psicologi – che sin oggi hanno dato sanità al pianeta carcere, pur essendo tutti mortificati da leggi obsolete, contratti e convenzioni anacronistiche!
Oggi vogliamo una riforma vera! Una riorganizzazione dei servizi sanitari rispondente alle necessità degli Istituti Penitenziari e dei ristretti, e soprattutto, un passaggio reale nelle corrispondenti funzioni del SSN! Non vi sono altre possibilità di dare dentro le mura delle carceri un’assistenza sanitaria paritaria a quella di tutti i cittadini.La Medicina Penitenziaria, oggi più che mai medicina di comunità, reclama con forza quel posto che le spetta, al pari delle altre branche e funzioni della sanità pubblica!
SIMSPe onlus è stata portavoce delle istanze di chi crede a questa svolta e continuerà la sua azione con forza e con impegno!
Auguri !



Roma lì 24-12-2007



L’Ufficio di Presidenza

SIMSPe Onlus

08/05/2011

L'accesso ai commenti è abilitato unicamente per i soci.
Iscriviti per avere accesso completo alle funzionalità del sito, oppure effettua il .

Commenti all'articolo