Scuola di Formazione

CONVEGNO MEDICINA PROTETTA IN ITALIA: LA RETE DEI PROGETTI

AULA MAGNA-OSPEDALE CANNIZZARO - 25 Settembre 2015 / 26 Settembre 2015

Normal_convegno-catania-doc2

Le UUOO di Medicina Protetta rappresentano un sistema di attività di valore che ha come obiettivo il benessere del paziente detenuto. Le criticità tipiche delle strutture complesse a livello di organizzazione, mettono in risalto la necessità di lavorare nel miglioramento dei sistemi di comunicazione a livello orizzontale, verticale e trasversale, nello sviluppo di competenze per la gestione costruttiva del conflitto e per la gestione efficace di quelle variabili organizzative che possono innescare situazioni di stress prolungato dei professionisti. La relazione tra professionalità appartenenti a culture organizzative diverse deve essere curata nei minimi aspetti affinché la salute del detenuto possa essere garantita. Il reparto di Medicina Protetta è, quindi, il paradigma operativo del concetto di Connected Health (Sanità Connessa), una Sanità che pone al centro il paziente come individuo e non solo come sorgente di un bisogno sanitario e che lo sostiene armonizzando tutti gli aspetti della cura: sanitario, sociale, psicologico e, nel caso specifico, giudiziario.


La Medicina Penitenziaria appartiene al mondo della Sanità Pubblica ma ancora lungo è il cammino per realizzare una omogeneità di conoscenza e competenze sul territorio nazionale. I tempi si fanno più stringenti ed aumenta l’esigenza di appropriatezza della cura e del corretto trattamento. Per definire i percorsi di salute in un paziente complesso come è il paziente detenuto, occorrono una formazione specifica e di elevata qualità che prevede anche capacità di integrazione ed interscambio.


Da ciò consegue che il modello formativo deve rispondere a tale complessità professionale anche in considerazione del fatto che le Unità Operative di Medicina Protetta sono per definizione reparti totipotenti.


Responsabile Scientifico: Dott. Giulio Starnini


Presidente del Convegno: Dott.ssa Monea Maria Concetta


Segreteria Scientifica: Serena Dell’Isola, Anna Maria Ialungo, Elena Rastrelli, Erik Flavio Saporito, Carmelo Di Marco


INFO ECM:


DESTINATARI DELL’INIZIATIVA: Medici Chirurghi (tutte le specializzazioni), Infermieri, Microbiologi, Psicologi.


PARTECIPANTI: Soci SIMSPe-Onlus 2015


QUOTA DI PRE-ISCRIZIONE (OBBLIGATORIA): 25,00 € (La quota comprende: Iscrizione al Convegno, Accreditamento ECM, KIT Congressuale, Lunch & Coffee-Break 25.09.2015)


PARTECIPANTI IN ECM: 100


PARTECIPANTI TOTALE: 150


PROVIDER: SIMSPe-Onlus - Sede legale: Via S. Maria della Grotticella 65/b 01100 Viterbo Provider partecipante al programma nazionale ECM riconosciuto presso Age.na.s. con n. di assegnazione 2949



Informazioni sull'evento

  • Contributo (socio SIMSPe): 25 €
  • Posti disponibili: 33
  • Organizzatore: Scuola di Formazione Permanente in Medicina e Sanità Penitenziaria SIMSPe - Tel. 335 1423499
  • Contatto Organizzatore: eventi.scuolapermanente@gmail.com